Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7842 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 359

Mercoledì, 13 Dicembre 2017

Identificazione del Coronavirus bovino nei vitelli sani e diarroici

  • Presente in entrambi, con maggiore probabilità nei soggetti con diarrea. Utile il test PanCoV-RT-PCR
Vota questo articolo
(0 Voti)

Schermata 2017 12 13 alle 12.01.16Il Coronavirus bovino (BCoV) è identificato nei vitelli sia sani sia diarroici, complicandone la valutazione quale patogeno primario. Uno studio prospettico caso-controllo ha indagato il tasso di identificazione di BCoV nelle feci dei vitelli sani e diarroici e ha descritto l’utilità di un test Pancoronavirus RT-PCR (PanCoV-RT-PCR) per identificare il virus nelle feci dei vitelli diarroici.

Si includevano 286 vitelli di età < 21giorni. Venivano considerati casi i soggetti con feci liquide o semiliquide, temperatura >39,5°C e inappetenza e controlli quelli con feci pastose o dure ed esame clinico normale.

Si utilizzava un test BCoV-RT-PCR specifico per identificare BCoV nei campioni fecali. L’associazione tra BCoV e le condizioni di salute era valutata mediante regressione logistica. Si analizzavano i campioni fecali (n = 28) e nasali (n = 8) di vitelli diarroici per verificare la presenza di BCoV mediante sia test PanCoV-RT-PCR sia test specifico BCoV-RT-PCR, analizzandone statisticamente l’accordo.

BCoV veniva identificato nel 55% (157/286) dei vitelli, rispettivamente nel 46% (66/143) e 64% (91/143) dei vitelli sani e diarroici. I vitelli diarroici avevano una maggiore probabilità di essere positivi a BCoV rispetto a quelli sani (OR: 2,16, 95% CI: 1,26 -3,83, P = 0,004). Si osservava un buon accordo tra PanCoV-RT-PCR e BCoV-RT-PCR per l’identificazione di BCoV (κ = 0,68, 95% CI: 0,392 - 0,967; P < 0.,001).

BCoV aveva maggiori probabilità di essere identificato nei vitelli diarroici rispetto a quelli sani. Il test PanCoV-RT-PCR può essere uno strumento utile per identificare CoV nelle feci dei vitelli diarroici.

Per leggere l’articolo completo devi fare login con i tuoi codici EGO.




Letto 2291 volte Ultima modifica il Mercoledì, 13 Dicembre 2017 17:02

vetchannel nero

VETCHANNEL.IT
La formazione professionale on demand
quando vuoi, dove vuoi.

Vetpedia

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares