Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7821 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 12 Marzo 2021

Anticorpi anti-Leptospira spp. in cinghiali, cani da caccia e cacciatori

  • Gli anticorpi anti-Leptospira spp sono stati rilevati nei cinghiali e nei cani da caccia ma non nei cacciatori
Vota questo articolo
(0 Voti)

wild boar family killed rome kids playgroundLe attività di caccia sono un potenziale fattore di rischio per l'infezione da Leptospira spp. nell’uomo e, sebbene sia stata studiata la sieroprevalenza nel cinghiale, non sono mai state effettuate delle indagini sierologiche simultanee in cinghiali, cani da caccia e cacciatori. Lo scopo del presente era quella di valutare la prevalenza di anticorpi anti-Leptospira spp. in cinghiali, cani da caccia e cacciatori e identificare i fattori di rischio associati all'esposizione nel Brasile meridionale e centro-occidentale.

La diagnosi sierologica è stata ottenuta tramite utilizzo del test di microagglutinazione (microscopic agglutination test, MAT), in grado di rilevare anticorpi specifici nei confronti di 30 sierotipi.

Per leggere l’articolo completo devi fare login con i tuoi codici EGO.

Scritto da
ANTONIO MARIA TARDO

Letto 574 volte Ultima modifica il Giovedì, 11 Marzo 2021 20:19

vetchannel nero

VETCHANNEL.IT
La formazione professionale on demand
quando vuoi, dove vuoi.

Vetpedia

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares