Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7830 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 17 Maggio 2021

Fattori di rischio associati ad infezione del sito chirurgico nel cane

  • L’infezione del sito chirurgico è stata rilevata nel 5.5% dei casi sottoposti a procedure chirurgiche pulite
Vota questo articolo
(0 Voti)

How to Take Care Dog After SurgeryL'infezione del sito chirurgico (surgical site infection, SSI) è risultata essere associata ad un aumento della morbilità, dei costi e della mortalità in medicina umana e ad un aumento della morbilità e dei costi in medicina veterinaria. Lo scopo di questo studio era quello di valutare i fattori di rischio per lo sviluppo di SSI dopo procedure chirurgiche pulite nei cani, trattati sia presso cliniche non specialistiche che ospedali di referenza.

Sono stati inclusi nello studio 1550 cani, classe ASA (American Society of Anesthesiologists) 1 o 2, che sono stati sottoposti a procedure chirurgiche pulite in 103 cliniche situate nell'Europa settentrionale e centrale. Sono stati registrati i dati riguardanti la procedura chirurgica, l'uso della profilassi antimicrobica perioperatoria (antimicrobial prophylaxis, AMP), il tipo di intervento chirurgico, l'ipotermia intraoperatoria e l'uso di impianti chirurgici. È stata eseguita una sorveglianza attiva di 30 giorni per valutare la presenza di SSI. L’analisi di regressione logistica è stata utilizzata per valutare l'associazione tra le variabili perioperatorie e lo sviluppo di SSI.

Per leggere l’articolo completo devi fare login con i tuoi codici EGO.

Scritto da
ANTONIO MARIA TARDO

Letto 574 volte Ultima modifica il Sabato, 15 Maggio 2021 18:24

vetchannel nero

VETCHANNEL.IT
La formazione professionale on demand
quando vuoi, dove vuoi.

Vetpedia

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares