Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7842 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 13 Aprile 2022

Trattamento delle patologie immunomediate del cane e del gatto

  • I glucocorticoidi sono ancora considerati i farmaci di prima linea
Vota questo articolo
(0 Voti)

dogcatIl trattamento delle malattie immunomediate dei cani e dei gatti continua a modularsi man mano che nuove terapie vengono adattate dalla medicina umana. 

I glucocorticoidi rimangono il trattamento di prima linea, seguiti da immunosoppressori definiti “di seconda linea” tra cui ciclosporina, azatioprina (soprattutto ne cani), clorambucile o micofenolato. Le terapie di seconda linea vengono introdotte nei casi in cui non vi sia un’adeguata risposta del paziente o quando sono evidenti gravi effetti collaterali legati alla terapia cortisonica o, ancora, possono essere associati nel caso di presentazioni cliniche gravi che mettono a rischio la vita del paziente. 

Per leggere l’articolo completo devi fare login con i tuoi codici EGO.

Scritto da
Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Letto 593 volte Ultima modifica il Martedì, 12 Aprile 2022 09:31

vetchannel nero

VETCHANNEL.IT
La formazione professionale on demand
quando vuoi, dove vuoi.

Vetpedia

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares