Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7821 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 01 Giugno 2022

Rottura del legamento crociato craniale nel cane: ruolo delle malattie trasmesse da vettore

  • Non sono state rilevate differenze significative nella prevalenza di malattie trasmesse da vettore tra i due gruppi
Vota questo articolo
(0 Voti)

dog knee sx ChrisStein getty 56a26a2c5f9b58b7d0c9f8d1La rottura del legamento crociato craniale (Cranial cruciate ligament rupture, CCLR) deriva da un processo degenerativo multifattoriale che porta alla rottura del legamento. I patogeni trasmessi da vettore (Vector-borne pathogens, VBP) nei cani possono indurre patologie articolari, ma il loro ruolo nella CCLR non è stato mai studiato. Lo scopo di questo studio era quello di valutare la prevalenza di VBP nei cani con CCLR.

In questo questo studio prospettico sono stati inclusi 46 cani trattati chirurgicamente per CCLR e 16 cani di controllo sottoposti a eutanasia per malattie non-articolari. I campioni raccolti includevano sangue, liquido sinoviale e biopsia della membrana sinoviale. I test infettivi consistevano in sierologia per Leishmania infantum (test ELISA quantitativo), Ehrlichia canis/ewingii, Borrelia burgdorferi, Anaplasma phagocytophilum/platys e Dirofilaria immitis (test 4DX IDEXX) e PCR per L. infantum, Ehrlichia/Anaplasma spp., Bartonella spp ., piroplasmi (Babesia spp. e Theileria spp.) e filarie (D. immitis, Dirofilaria repens, Acanthocheilonema dracunculoides, Acanthocheilonema reconditum e Cercopithifilaria spp.) su campioni di sangue intero e liquido sinoviale. Sono state eseguite, inoltre, la citologia del liquido sinoviale e valutazione istopatologica della membrana sinoviale.

Per leggere l’articolo completo devi fare login con i tuoi codici EGO.


Antonio Maria Tardo Med Vet PhD Student

Letto 323 volte Ultima modifica il Martedì, 31 Maggio 2022 12:03

vetchannel nero

VETCHANNEL.IT
La formazione professionale on demand
quando vuoi, dove vuoi.

Vetpedia

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares