Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7842 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 04 Novembre 2022

Effetti del meloxicam sulle popolazioni linfocitarie dei conigli

  • E' stato osservato un aumento dei linfociti CD5+ CD8+
Vota questo articolo
(0 Voti)

rabbit meloxicamIl meloxicam è un analgesico comunemente usato nei conigli. Il suo possibile impatto sulle sottopopolazioni linfocitarie, tuttavia, è ad oggi sconosciuto. L’obiettivo degli autori dello studio era quello di indagare i possibili effetti della somministrazione a lungo termine di meloxicam sulle sottopopolazioni di linfociti nel coniglio.

Nello studio sono stati inclusi 8 conigli a cui è stato somministrato meloxicam per via orale una volta al giorno (1 mg/kg di peso corporeo) per 14 giorni e 8 conigli come gruppo di controllo. I campioni di sangue periferico sono stati prelevati al ​​giorno 0 (prima della prima dose di meloxicam), e nei giorni 3, 7 e 14. I campioni sono stati valutati mediante un analizzatore ematologico e un citofluorimetro. 

Per leggere l’articolo completo devi fare login con i tuoi codici EGO.

Scritto da
Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Letto 156 volte Ultima modifica il Mercoledì, 02 Novembre 2022 16:38

vetchannel nero

VETCHANNEL.IT
La formazione professionale on demand
quando vuoi, dove vuoi.

Vetpedia

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares