Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7821 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 14 Novembre 2022

Marker di flogosi in corso di sindrome metabolica equina

  • Il fibrinogeno era significativamente più elevato nel tessuto adiposo sottocutaneo dei cavalli con insulino-resistenza
Vota questo articolo
(0 Voti)

equine metab syndromeLa sindrome metabolica equina (EMS), in maniera simile a ciò che succede nelle persone affette da diabete, provoca insulino-resistenza e ciò determina sequele debilitanti per gli equini, inclusa la laminite. I meccanismi patogenetici alla base dell'EMS e della laminite non sono ben noti. Pertanto, utilizzando un modello equino insulino-resistente, gli autori dello studio hanno ipotizzato che la disregolazione dell'insulina induca un'aumentata espressione di proteine ​​infiammatorie a livello di alcuni tessuti. 

Due gruppi di cavalli (n = -5/gruppo) sono stati classificati come insulino-resistenti (IR) o insulino-sensibili (IS), utilizzando un test di tolleranza al glucosio intravenoso frequentemente campionato. In entrambi i gruppi sono state effettuate biopsie del muscolo scheletrico e del tessuto adiposo viscerale e sottocutaneo. L'espressione proteica è stata quantificata tramite Western blotting, al fine di studiare, a livello di muscoli e tessuto adiposo, HSP90, α 2 macroglobulina (A2M), isoforme di fibrinogeno α, β, γ e citochine, inclusa l'interleuchina-1β (IL-1β) e l'interleuchina-6 (IL-6). 

Per leggere l’articolo completo devi fare login con i tuoi codici EGO.

Scritto da
Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Letto 104 volte Ultima modifica il Venerdì, 11 Novembre 2022 12:20

vetchannel nero

VETCHANNEL.IT
La formazione professionale on demand
quando vuoi, dove vuoi.

Vetpedia

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares