Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7870 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 02 Dicembre 2022

Incidenza del reflusso gastroesofageo nei cani sottoposti ad anestesia

  • E' stato valutato l'effetto di diversi protocolli di premedicazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

bulldog reflussoLo scopo degli autori di questo studio prospettico non randomizzato era quello di valutare l'effetto di nove diversi protocolli di premedicazione sull'incidenza del reflusso gastroesofageo (GOR) nei cani anestetizzati. 

Sono stati inclusi nello studio 270 cani sottoposti a chirurgia elettiva non intratoracica, non intraddominale, o a procedure diagnostiche invasive; i pazienti sono stati suddivisi in nove gruppi (30 cani/gruppo), definiti in base al farmaco utilizzato per la premedicazione. Quest’ultima consisteva in dexmedetomidina con morfina, petidina o butorfanolo, acepromazina con uno dei tre oppioidi, o midazolam con uno degli oppioidi sopra menzionati. L'anestesia è stata indotta con propofol e mantenuta con isoflurano in ossigeno. Il pH esofageo è stato misurato con l'uso di un elettrodo pH-metro e un valore di pH inferiore a 4 e superiore a 7,5 veniva considerato indicativo di GOR. 

Per leggere l’articolo completo devi fare login con i tuoi codici EGO.

Scritto da
Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Letto 268 volte Ultima modifica il Giovedì, 24 Novembre 2022 15:18

vetchannel nero

VETCHANNEL.IT
La formazione professionale on demand
quando vuoi, dove vuoi.

Vetpedia

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares