Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7821 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 21 Novembre 2022

Carenza di glicoproteina-P nel cane e nel gatto: cosa sappiamo al riguardo?

  • La cosiddetta "sensibilità all'ivermectina" è determinata dalla carenza di glicoproteina P causata da una mutazione genetica del gene MDR1
Vota questo articolo
(0 Voti)

image assetNel 2001 è stata determinata la base genetica molecolare della cosiddetta "sensibilità all'ivermectina" nei cani di razza da pastore; quest’ultima è determinata dalla carenza di glicoproteina P causata da una mutazione genetica del gene MDR1 (ABCB1). Negli ultimi decenni sono notevolmente aumentate le conoscenze sul ruolo della glicoproteina P: 1) la glicoproteina P trasporta molti farmaci e non solo i lattoni macrociclici; 2) il trasporto di farmaci mediato dalla glicoproteina P è presente in più punti e non soltanto a livello di barriera ematoencefalica; 3) alcuni gatti hanno una variante genetica di MDR1 che si traduce in carenza di glicoproteina P; 4) la disfunzione della glicoproteina P può verificarsi a seguito di interazioni farmaco-farmaco in qualsiasi cane o gatto; 5) i concetti "inibitori" e substrati della glicoproteina P sono arbitrari e artificiali.

L’obiettivo di questa review era quello di descrivere le conoscenze attuali e discutere in che modo queste ultime influenzano la scelta e la dose dei farmaci nei cani e nei gatti con carenza di glicoproteina P.

Per leggere l’articolo completo devi fare login con i tuoi codici EGO.


Antonio Maria Tardo Med Vet PhD Student

Letto 195 volte Ultima modifica il Sabato, 19 Novembre 2022 13:24

vetchannel nero

VETCHANNEL.IT
La formazione professionale on demand
quando vuoi, dove vuoi.

Vetpedia

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares