Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7870 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 12 Dicembre 2022

Infezioni da flavivirus negli equini

  • Non esistono, al momento, terapie antivirali contro i flavivirus del cavallo
Vota questo articolo
(0 Voti)

west nile cavalloiI cavalli e altri equidi possono essere infettati da diversi virus della famiglia Flaviviridae, appartenenti al genere Flavivirus e Hepacivirus. Gli autori di questo Consensus Statement si sono concentrati sui virus con presenza nota in Europa; l'obiettivo era quello di riassumere la letteratura attuale e fornire raccomandazioni basate sull’evidenza scientifica in merito alla prevenzione, alla diagnosi e al trattamento delle malattie clinicamente rilevanti.

I virus che circolano in Europa includono il virus della West Nile, il virus che causa l’encefalite da zecche, il virus Usutu, il virus Louping ill e l'hepacivirus del cavallo. Il virus della West Nile e il virus Usutu sono trasmessi dalle zanzare, mentre il virus dell'encefalite e il virus Louping sono trasmessi dalle zecche. La via naturale di trasmissione dell'hepacivirus equino rimane incerta. Il virus della West Nile e il virus dell'encefalite da zecche possono indurre encefalite nei cavalli infetti. Nell'area britannica sono segnalati rari casi di equini con encefalite associata al virus Louping ill. Al contrario, le infezioni da hepacivirus equino sono associate a epatite acuta lieve e a casi di epatite cronica. 

Per leggere l’articolo completo devi fare login con i tuoi codici EGO.

Scritto da
Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Letto 130 volte Ultima modifica il Sabato, 10 Dicembre 2022 15:55

vetchannel nero

VETCHANNEL.IT
La formazione professionale on demand
quando vuoi, dove vuoi.

Vetpedia

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares