Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7872 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 29 Luglio 2016

Amiloide A sierica elevata nei feti equini abortiti

  • Valori aumentati nei casi di infezione feto-placentare
Vota questo articolo
(0 Voti)

Amiloide A sierica elevata nei feti equini abortitiLa determinazione della concentrazione fetale sierica dell’amiloide A (SAA) nel feto abortito può fornire informazioni utili circa i processi infettivi e/o infiammatori coinvolti nell’aborto equino. Per indagare la relazione tra SAA fetale e processi infettivi/infiammatori nei tessuti feto-placentari, uno studio ha analizzato mediante test ELISA SAA campioni di siero cardiaco di 89 feti equini sottoposti ad esame autoptico e con diagnosi suddivisa nei seguenti gruppi: malattia multiorganica con microrganismo identificato (14 casi, gruppo 1); solo placentite con microrganismo identificato (9 casi, gruppo 2); solo placentite con microrganismo non identificato (6 casi, gruppo 3) e nessun processo infettivo/infiammatorio diagnosticato (60 casi, gruppo 4).

La concentrazione di amiloide A nei feti equini era elevata, da 10,5 a ≥40 mg/L in 10 dei 14 casi del gruppo 1 e da meno di 2,5 mg/L a più di 40 mg/L in 7casi su 9 del gruppo 2. Nel gruppo 3, la SAA era inferiore a 2,5 mg/L in 5 casi su 6. Nel gruppo 4, la SAA era inferiore a 2,5 mg/L in 55 casi, mentre in 5 casi era elevata.

Si riscontravano differenze statisticamente significative tra le concentrazioni di SAA nel sangue dei feti equini e la presenza di processi patologici infettivi e/o infiammatori nei tessuti feto-placentari in presenza di un microrganismo causale.

I risultati suggeriscono che la valutazione della concentrazione di SAA nel sangue cardiaco fetale può favorire l’ulteriore comprensione delle cause di aborto nella cavalla, concludono gli autori.


“Elevated serum amyloid A levels in cases of aborted equine fetuses due to fetal and placental infections” Erdal Erol, Carney Jackson, David Horohov, Stephan Locke, Jacqueline Smith, Craig Carter. Theriogenology. September 1, 2016. Volume 86, Issue 4, Pages 971–975



Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Amiloide A sierica elevata nei feti equini abortitiLa determinazione della concentrazione fetale sierica dell’amiloide A (SAA) nel feto abortito può fornire informazioni utili circa i processi infettivi e/o infiammatori coinvolti nell’aborto equino. Per indagare la relazione tra SAA fetale e processi infettivi/infiammatori nei tessuti feto-placentari, uno studio ha analizzato mediante test ELISA SAA campioni di siero cardiaco di 89 feti equini sottoposti ad esame autoptico e con diagnosi suddivisa nei seguenti gruppi: malattia multiorganica con microrganismo identificato (14 casi, gruppo 1); solo placentite con microrganismo identificato (9 casi, gruppo 2); solo placentite con microrganismo non identificato (6 casi, gruppo 3) e nessun processo infettivo/infiammatorio diagnosticato (60 casi, gruppo 4).

La concentrazione di amiloide A nei feti equini era elevata, da 10,5 a ≥40 mg/L in 10 dei 14 casi del gruppo 1 e da meno di 2,5 mg/L a più di 40 mg/L in 7casi su 9 del gruppo 2. Nel gruppo 3, la SAA era inferiore a 2,5 mg/L in 5 casi su 6. Nel gruppo 4, la SAA era inferiore a 2,5 mg/L in 55 casi, mentre in 5 casi era elevata.

Si riscontravano differenze statisticamente significative tra le concentrazioni di SAA nel sangue dei feti equini e la presenza di processi patologici infettivi e/o infiammatori nei tessuti feto-placentari in presenza di un microrganismo causale.

I risultati suggeriscono che la valutazione della concentrazione di SAA nel sangue cardiaco fetale può favorire l’ulteriore comprensione delle cause di aborto nella cavalla, concludono gli autori.


“Elevated serum amyloid A levels in cases of aborted equine fetuses due to fetal and placental infections” Erdal Erol, Carney Jackson, David Horohov, Stephan Locke, Jacqueline Smith, Craig Carter. Theriogenology. September 1, 2016. Volume 86, Issue 4, Pages 971–975



Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per leggere l’articolo completo devi fare login con i tuoi codici EGO.

Scritto da
Super User

Letto 1565 volte

vetchannel nero

VETCHANNEL.IT
La formazione professionale on demand
quando vuoi, dove vuoi.

Vetpedia

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares