Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7881 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 18 Maggio 2016

Primo caso di Chronic wasting disease (CWD) in Europa

  • La malattia prionica, diffusa in Nord America, è stata identificata per la prima volta in una renna in Norvegia
Vota questo articolo
(0 Voti)

Primo caso di <i>Chronic wasting disease</i> (CWD) in EuropaLa Chronic wasting disease (CWD) è un’ encefalopatia spongiforme trasmissibile (TSE) che colpisce cervi e alci in Nord America e Sud Corea.

La malattia neurodegenerativa non è mai stata segnalata in Europa né nella renna.

Il 4 aprile scorso il Norwegian Veterinary Institute ha diagnosticato la malattia in una renna (Rangifer tarandus tarandus) selvatica ammalata e poi deceduta sulle montagne del sud della Norvegia.

La CWD causa dimagrimento, problemi di coordinazione e modificazioni comportamentali ed è fatale. L’infezione è molto contagiosa tra cervi, alci e specie correlate attraverso saliva, urine e feci.

Le indagini dovranno stabilire se si tratti di un caso isolato o se la malattia è diffusa ma fino ad oggi non identificata in Europa.



Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Primo caso di <i>Chronic wasting disease</i> (CWD) in EuropaLa Chronic wasting disease (CWD) è un’ encefalopatia spongiforme trasmissibile (TSE) che colpisce cervi e alci in Nord America e Sud Corea. La malattia neurodegenerativa non è mai stata segnalata in Europa né nella renna.

Il 4 aprile scorso il Norwegian Veterinary Institute ha diagnosticato la malattia in una renna (Rangifer tarandus tarandus) selvatica ammalata e poi deceduta sulle montagne del sud della Norvegia.

La CWD causa dimagrimento, problemi di coordinazione e modificazioni comportamentali ed è fatale. L’infezione è molto contagiosa tra cervi, alci e specie correlate attraverso saliva, urine e feci.

Le indagini dovranno stabilire se si tratti di un caso isolato o se la malattia è diffusa ma fino ad oggi non identificata in Europa.



Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per leggere l’articolo completo devi fare login con i tuoi codici EGO.

Scritto da
Super User

Letto 1781 volte Ultima modifica il Lunedì, 03 Ottobre 2016 11:27

vetchannel nero

VETCHANNEL.IT
La formazione professionale on demand
quando vuoi, dove vuoi.

Vetpedia

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares