Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7842 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Cardiologia

Cardiologia (197)

Lunedì, 21 Ottobre 2019

Cardiologia interventistica nel cane

Scritto da

  • Bassa incidenza di complicazioni, ma serve una equipe preparata e formata
acdo arrowed in good positionUno studio retrospettivo ha indagato le complicazioni secondarie al cateterismo cardiaco e i fattori di rischio associati alle più comuni procedure interventistiche.Sono state riesaminate le cartelle cliniche di cani di proprietà afferenti a un centro di referenza cardiologico tra gennaio 2006 e dicembre 2017....

Lunedì, 07 Ottobre 2019

Vie di somministrazione della furosemide nel gatto

Scritto da

  • Farmacocinetica della furosemide dopo somministrazione endovenosa, orale e transdermica
cardiopacatUno studio ha indagato la farmacocinetica della furosemide nel gatto dopo somministrazione endovenosa (EV), orale (OS) e transdermica.Sono stati inclusi sei gatti adulti sani per confrontare le concentrazioni plasmatiche di furosemide dopo somministrazione di una dose EV a 2 mg/kg, una dose OS a 2 mg/kg e 3 giorni di furosemide per via transdermica, applicata sul padiglione auricolare, alla dose di 2 mg/kg ogni 12 ore....

Mercoledì, 02 Ottobre 2019

Elettrocardiografia ed ecocardiografia nei cani ipotiroidei

Scritto da

  • I cani ipotiroidei hanno lievi e reversibili alterazioni cardiache che migliorano dopo terapia
ipotirdogcuoreL’indice di performance miocardica (MPI, myocardial performance index) è un parametro che riflette il miglioramento della funzionalità cardiaca nei pazienti ipotiroidei dopo l’inizio del trattamento con levotiroxina. Nel cane con ipotiroidismo spontaneo, sono poche le informazioni sulle alterazioni cardiache dopo integrazione con tiroxina e in letteratura manca il confronto con cani clinicamente sani.L’obiettivo di questo studio prospettico di coorte consiste nel valutare s...

Mercoledì, 24 Luglio 2019

Ecografia cardiaca focalizzata nel gatto

Scritto da

  • Questa indagine, effettuata da operatori non-specialisti, aumenta significativamente la capacità di diagnosticare cardiopatie occulte
cat heart murmur 410832In medicina umana l'ecografia cardiaca focalizzata (FCU, Focused cardiac ultrasound) è d’ausilio nell’identificare la cardiopatia occulta.Gli autori di questo studio di coorte prospettico multicentrico ipotizzano che l'ecografia cardiaca focalizzata eseguita da un operatore non-specialista (ONS) aumenti la probabilità di diagnosticare malattie cardiache occulte in gatti asintomatici rispetto all'esame obiettivo e all'ECG....

Lunedì, 24 Giugno 2019

Effetti della disidratazione sui parametri ecocardiografici

Scritto da

  • La deplezione volumetrica, nei gatti sani, influenza significativamente gli indici ecocardiografici diastolici
c15f004L’obiettivo di questo studio era quello di valutare gli effetti della disidratazione sugli indici ecocardiografici nei gatti sani, in particolar modo indagando le conseguenze della deplezione volumetrica sulla funzionalità diastolica.Nove gatti sono stati sottoposti sia ad un protocollo di disidratazione che ad uno di placebo separati da un periodo di washout di 21 giorni. La deplezione volumetrica è stata indotta dalla somministrazione endovenosa di furosemide. L'ecocardiografia è stata es...

Mercoledì, 12 Giugno 2019

Cardiomiopatia restrittiva nel gatto

Scritto da

  • Uno studio retrospettivo sugli aspetti clinici, epidemiologici ed ecocardiografici e sui fattori prognostici
schall 01La cardiomiopatia restrittiva (RCM, restrictive cardiomyopathy) è una patologia comune nel gatto; tuttavia, ad oggi, sono disponibili informazioni limitate relativamente alle variabili prognostiche.Lo scopo di questo studio retrospettivo era quello di caratterizzare gli aspetti epidemiologici, clinici ed ecocardiografici dei gatti con RCM, riportare i tempi di sopravvivenza e indagare i fattori di rischio per la morte conseguente ad una causa cardiaca....

Mercoledì, 12 Giugno 2019

Pressione e polso pressorio nei cavalli

Scritto da

  • Valore diagnostico delle misurazioni del polso pressorio nei cavalli con rigurgito aortico
hqdefaultIn letteratura non sono presenti dati relativi alla pressione ematica non invasiva (NIBP, noninvasive blood pressure) e al polso pressorio (PP; dato dalla differenza tra la pressione sistolica e quella diastolica) nei cavalli con rigurgito aortico (RA) e con rigurgito mitralico (RM)L’obiettivo di questo studio retrospettivo era quello di indagare i valori di NIBP e PP in cavalli sani (n=10) e in cavalli con RA (n=31) e RM (n=32); inoltre, gli autori hanno voluto proporre dei valori di cuto...

Lunedì, 10 Giugno 2019

Troponina I cardiaca nella diagnosi di cardiomiopatia ipertrofica

Scritto da

  • Un valore di cutoff di 0,06 ng/mL ha fornito una buona discriminazione tra gatti sani e gatti con HCM
HCM 450La cardiomiopatia ipertrofica (HCM, hypertrophic cardiomyopathy) è la malattia cardiaca più comune nei gatti. Tuttavia, nella maggior parte dei soggetti la patologia viene diagnosticata solo nel momento in cui compaiono sintomi di insufficienza cardiaca congestizia, tromboembolismo arterioso (ATE, arterial thromboembolism) o morte improvvisa. Per questo motivo la necessità di trovare un test di screening economico che sia di supporto nella diagnosi precoce di HCM.L’obiettivo di questo studi...

Lunedì, 20 Maggio 2019

Anomalie cardiache in corso di meningite-arterite steroido-responsiva

Scritto da

  • Le anomalie cardiache sono comuni ma la maggior parte si risolvono una volta intrapresa la terapia corticosteroidea
heartL’obiettivo di questo studio era quello di documentare la prevalenza di anomalie cardiache nei cani con meningite-arterite steroido-responsiva e valutare la risoluzione di queste anomalie dopo la terapia con corticosteroidi.La meningite-arterite steroido-responsiva è stata diagnosticata sulla base del segnalamento, dell'esame fisico, dell’emocromo completo, dell’analisi biochimica e dell’esame del liquido cerebrospinale. In tutti i soggetti è stata effettuata l'ecocardiografia e sono state...

Mercoledì, 08 Maggio 2019

Associazione tra fibrillazione atriale e insufficienza cardiaca congestizia destra

Scritto da

  • I cani con fibrillazione atriale hanno una probabilità significativamente maggiore di manifestare segni di insufficienza cardiaca congestizia destra
7 6449Questo studio retrospettivo si è posto l’obiettivo di indagare se i cani con fibrillazione atriale (AF, atrial fibrillation) avessero maggiori probabilità di sviluppare manifestazioni cliniche di insufficienza cardiaca congestizia destra (R-CHF, right-sided congestive heart failure) rispetto ai cani senza AF.Le cartelle cliniche di 220 cani con diagnosi di insufficienza cardiaca congestizia (CHF) secondaria a malattia degenerativa della valvola mitralica (DMVD, degenerative mitral valve diseas...

Pagina 5 di 15

vetchannel nero

VETCHANNEL.IT
La formazione professionale on demand
quando vuoi, dove vuoi.

Vetpedia

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares