Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7881 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 359

Ematologia

Ematologia (93)

Mercoledì, 31 Ottobre 2018

Trombocitopenia nel gatto: prevalenza e patologie associate

Scritto da

  • Poco frequente la forma immunomediata rispetto al cane; non riscontrata associazione con infezioni da retrovirus
petecchieUno studio retrospettivo si è posto gli obiettivi di indagare la prevalenza della trombocitopenia in una popolazione felina, di identificare le patologie associate alla trombocitopenia e di stabilire la percentuale di gatti trombocitopenici risultati positivi al virus della leucemia felina o al virus dell’immunodeficienza felina.La prevalenza della trombocitopenia è risultata essere del 5,9%. Le patologie ematologiche, infettive e le neoplasie sono risultate essere quelle maggiormente as...

Lunedì, 28 Maggio 2018

Effetto dei PUFA e dell’aspirina sulla funzionalità piastrinica in cani sani

Scritto da

  • L’associazione tra olio di pesce e aspirina sembra ridurre la funzionalità piastrinica nei cani sani
piastrineUno studio clinico controllato randomizzato in doppio cieco ha confrontato la funzionalità emostatica in 16 cani sani dopo il trattamento con basse dosi di aspirina, con olio di pesce o con una combinazione di entrambe le terapie.A questo scopo sono stati eseguiti su tutti i cani test emostatici completi al tempo zero e dopo 7 giorni di terapia con aspirina a basso dosaggio. Dopo un periodo di washout di 14 giorni, a sei cani è stato somministrato olio di pesce e a nove cani è stata sommi...

Venerdì, 13 Aprile 2018

Reticolocitosi in gatti e cani non anemici

Scritto da

  • Prevalenza del 3,1% nei gatti e del 4,4% nei cani, tasso di mortalità pari a circa un terzo dei pazienti
reticolocitosiUno studio retrospettivo multicentrico ha calcolato la percentuale di campioni ematici che presentavano reticolocitosi in assenza di anemia in gatti e cani e ha valutato la causa eziologica e il tasso di mortalità nei soggetti che presentavano questa anomalia ematologica.Sono stati inclusi 3.956 esami ematologici di gatti e 11.087 di cani ed è stata calcolata la percentuale di campioni in cui era presente reticolocitosi in assenza di anemia. In base ai dati clinici, questi pazien...

Lunedì, 22 Gennaio 2018

Classificazione delle anemie nel coniglio d’affezione

  • In gran parte lievi. Conta reticolocitaria simile a quella dei soggetti sani
Schermata 2018 01 22 alle 10.49.27Uno studio ha determinato le cause e la gravità dell’anemia nei conigli d’affezione (Oryctolagus cuniculus), ha classificato l’anemia e ha confrontato la conta dei reticolociti nei conigli sani e anemici. Si effettuava uno studio retrospettivo e prospettico su 223 conigli in un periodo di 11 anni (2000-2011). Sulla base degli intervalli di riferimento della clinica per i conigli sani (PCV 0,33-0,45 l...

Lunedì, 08 Gennaio 2018

Trombocitosi in 715 cani

  • Spesso associata a carcinomi e malattie immonomediate
Schermata 2018 01 08 alle 08.09.07La trombocitosi nel cane è stata associata a varie condizioni neoplastiche, metaboliche e infiammatorie. Uno studio retrospettivo ha classificato la trombocitosi canina sulla base della gravità e ha valutato se ci fossero associazioni tra gravità e processo patologico sottostante. Si includevano 715 cani con trombocitosi e 1430 cani con un numero normale di piastrine. Si rivedevano le cartelle cliniche dei...

Mercoledì, 06 Dicembre 2017

Anaplasmosi granulocitica: aspetti in 63 cani

  • Guarigione nel 97% dei soggetti con infezione da Anaplasma phagocytophilum
Schermata 2017 12 05 alle 10.57.21Uno studio ha descritto i segni clinici, i risultati di laboratorio e il decorso della malattia nei cani con anaplasmosi granulocitica da Anaplasma phagocytophilum in cui si escludeva una co-infezione. Si analizzavano 974 cani con segni clinici di sospetta anaplasmosi i per verificare la presenza di DNA di A. phagocytophilum mediante RT-PCR modificata: erano positivi 72 cani. Nove di questi venivano esclusi d...

Lunedì, 26 Giugno 2017

Neutropenia immunomediata primaria in 35 cani

  • Risposta iniziale alla terapia corticosteroidea eccellente ma recidiva nel 34% dei casi con la diminuzione delle dosi
Schermata 2017 06 26 alle 09.27.58Uno studio ha descritto le caratteristiche cliniche iniziali, i risultati dell’esame ematologico, l’aspetto del midollo osseo, le terapie effettuate, la risposta clinica al trattamento, le recidive e l’evoluzione a 6 e 12 mesi della neutropenia immunomediata primaria presunta in un gruppo di cani. Si includevano casistiche retrospettive descrittive multi-istituzionali. La presunta neutropenia immediata...

Mercoledì, 22 Febbraio 2017

Crossmatching: incompatibilità in cani alla prima trafusione

  • Riscontrata nel 17% dei soggetti riceventi considerati in un studio
crossUno studio retrospettivo ha determinato l’incidenza del risultato di non compatibilità nei test di reazione crociata (crossmatching) nei cani non sottoposti a precedenti trasfusioni di RBC e ha valutato i cambiamenti di Hct dopo somministrazione di RBC in cani naïve a cui era e non era stato effettuato il test di reazione crociata. Si includevano 169 cani di proprietà. Le informazioni ottenute dalle cartelle cliniche includevano segnalamento, Hct o PCV pre-trasfusione e ...

Venerdì, 03 Febbraio 2017

Valori ematologici ed ematochimici normali nell’Amazzone amazonica

  • Alcune variazioni dovute al sesso e all’età in una trentina di soggetti sani
amaUno studio ha stabilito gli intervalli di riferimento dell’esame emocitometrico completo, dei valori biochimici plasmatici e del pannello lipoproteico nell’Amazzone dell’Amazzonia (Amazona amazonica) e ha valutato le variazioni correlate all’età e al sesso. Si prelevavano campioni ematici da 29 pappagalli giovani e adulti sani.La concentrazione di proteine totali, acidi biliari, fosforo, colesterolo totale, colesterolo LDL e colesterolo HDL era significativamente maggiore nei soggetti...

Lunedì, 17 Ottobre 2016

Valori ematochimici nell’Ara scarlatta

  • Evoluzione dei parametri tra pulcini e adulti
araI valori ematochimici sono utili indicatori per la valutazione dello stato di salute degli animali a vita libera. In uno studio sono stati analizzati i valori ematochimici di pulcini e adulti di Ara scarlatta (Ara macao macao) allo stato selvatico, utilizzando un analizzatore portatile veterinario con profili per uccelli e rettili. I dati risultanti venivano utilizzati per creare intervalli di riferimento provvisori indipendenti dall’età per questo strumento per i p...

Pagina 4 di 7

vetchannel nero

VETCHANNEL.IT
La formazione professionale on demand
quando vuoi, dove vuoi.

Vetpedia

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares