Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7842 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Gastroenterologia

Gastroenterologia (383)

Venerdì, 10 Giugno 2022

Quando i gastro-protettori sono davvero necessari?

  • Relazione del Prof. Paolo Silvestrini al congresso SCIVAC RIMINI 2022 tenutosi il 27-29 maggio al palacongressi di Rimini
iStock 000019159933MediumLo stomaco accumula, tritura e lentamente spinge il cibo parzialmente digerito nell’intestino­ prossimale dove continua il processo digestivo e l’assorbimento dei principi nutritizi. Lo stomaco ha un’importante azione secretoria e controlla l’appetito e la sazietà. Il pH gastrico nel cane sano rimane <2 per >85% delle 24 ore e valori simili sono riportati nel gatto. Il cane, però, rispetto all’uomo ha un’a...

Lunedì, 23 Maggio 2022

Analisi del microbiota intestinale nei cavalli con sintomatologia gastroenterica

  • L’alfa-diversità del microbiota intestinale nei cavalli con diarrea è diminuita in modo significativo
feed foalUn numero sempre maggiore di studi evidenzia l'importanza del microbiota intestinale negli animali per la regolazione dell'omeostasi intestinale, del metabolismo e della salute dell'ospite. È stato riportato che la comunità microbica intestinale è strettamente correlata a molte malattie, ma sono presenti in letteratura informazioni limitate sull'influenza della diarrea sul microbiota intestinale nei cavalli. L’obiettivo di questo studio era quello di valut...

Mercoledì, 11 Maggio 2022

Reflusso gastroesofageo nei cani brachicefali

Scritto da

  • La misurazione del pH esofageo è uno strumento utile nei cani brachicefali che affrontano un intervento chirurgico
reflusso brachiIl reflusso e il rigurgito gastroesofageo sono reperti clinici che si verificano frequentemente nei cani brachicefalici, ma manca una valutazione obiettiva.Gli autori dello studio in oggetto avevano pertanto l’obiettivo di quantificare e oggettivare il reflusso nei cani brachicefali utilizzando una sonda pH esofagea e determinarne l'associazione con i reperti clinici valutati....

Lunedì, 09 Maggio 2022

Accuratezza diagnostica della lipasi DGGR nei cani con pancreatite acuta

  • L'attività della lipasi DGGR e le concentrazioni di cPL sono risultate essere altamente correlate
Dog garbage pancreatitisI diversi test diagnostici per la misurazione della lipasi hanno un'accuratezza diagnostica variabile per la diagnosi di pancreatite acuta (acute pancreatitis, AP) nel cane. Gli obiettivi di questo studio retrospettivo erano quelli di valutare i cut-off ottimali della lipasi DGGR in grado di predire i risultati della lipasi pancreatica specifica canina (canine pancreas-specific lipase, cPL).Sono stati misurati l'attività della lip...

Venerdì, 29 Aprile 2022

Colelitiasi nelle rane giganti in cattività

  • Valutazione retrospettiva delle immagini ecografiche e radiografiche (n = 156) e dei campioni istopatologici in 133 casi
leptodactylus fallax commonly known mountain 260nw 1989838595La rana gigante (Leptodactylus fallax) è una specie in pericolo di estinzione che dipende fortemente dai programmi di conservazione. Nelle rane giganti in cattività, la colelitiasi è stata segnalata come reperto di diagnostica per immagini ed è stata osservata durante gli esami post-mortem. Alcuni animali presentano segni clinici aspecifici potenzialmente ...

Venerdì, 01 Aprile 2022

Valutazione del microbiota fecale nei gatti sani e con enteropatia cronica

  • L’indice di disbiosi nei gatti con CE era significativamente più alto rispetto ai gatti sani
cat lying on the windowsill sadly looking out the windowAlcuni studi pregressi hanno identificato i vari taxa batterici che sono alterati nei gatti con enteropatia cronica (chronic enteropathies, CE) rispetto ai gatti sani. Pertanto, lo scopo di questo studio era quello di sviluppare un metodo molecolare quantitativo per valutare il microbiota fecale nel gatto.Sono stati collezionati i campioni fecali di 80 gatti sani di pro...

Mercoledì, 23 Marzo 2022

Associazione tra iperplasia linfo-follicolare gastrica e organismi Helicobacter-like nel cane

  • Valutare i reperti epidemiologici, clinici, endoscopici e istopatologici associati all’iperplasia follicolare linfoide gastrica nel cane
1L’associazione tra iperplasia follicolare linfoide gastrica (gastric lymphoid follicular hyperplasia, GLFH), organismi Helicobacter-like (Helicobacter-like organisms, HLO) e segni clinici non è stata definita nel cane. L’obiettivo di questo studio era quello di valutare i reperti epidemiologici, clinici, endoscopici e istopatologici associati alla GLFH nel cane e determinare l'associazione con gli HLO e la razza Bulldog francese (BDF).Sono stati inclusi nello studio, in mo...

Mercoledì, 02 Marzo 2022

Diarrea da coronavirus nelle capre da latte

Scritto da

  • Cambio di consistenza delle feci e ridotta produzione del latte erano i sintomi più comuni
capre diarreaL'infezione da coronavirus causa malattie gastrointestinali in molte specie. Poco si sa della sua prevalenza e importanza nelle capre. Gli autori di questo studio hanno voluto quindi identificare: l'eziologia, i dati demografici e le caratteristiche cliniche di un focolaio di diarrea nelle capre. L’ipotesi degli autori era che la PCR del coronavirus bovino (BCoV) potrebbe rilevare materiale virale nelle feci delle capre coinvolte nell'epidemia di diarrea.Nello studi...

Venerdì, 25 Febbraio 2022

Riscontri clinici e diagnostici dell'appendicite nel coniglio

Scritto da

  • Ipertermia, disoressia e dolore addominale erano tra i sintomi più frequenti
appendixLo scopo degli autori del seguente studio era riportare i dati clinici, chirurgici e istopatologici nei conigli con appendicite istologicamente confermata.Pertanto, sono state revisionate le cartelle cliniche dei conigli di proprietà cliente che avevano una diagnosi istologica di appendicite....

Venerdì, 11 Febbraio 2022

Utilizzo del sildenafil nel megaesofago canino

Scritto da

  • E' stata evidenziata una riduzione significativa degli episodi di rigurgito
megaesof caneGli autori dello studio avevano l’obiettivo di determinare se il sildenafil in soluzione, somministrato direttamente nello stomaco dei cani con megaesofago (ME), influisse sulla clearance esofagea, sulla frequenza del rigurgito, sul peso corporeo o sulla qualità di vita dei pazienti affetti.Gli autori hanno condotto uno studio crossover randomizzato. I cani hanno ricevuto sildenafil (1 mg/kg, PO, q 12 h) o un placebo per 14 giorni, seguiti da...

Pagina 2 di 28

vetchannel nero

VETCHANNEL.IT
La formazione professionale on demand
quando vuoi, dove vuoi.

Vetpedia

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares