Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7881 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 359

Nefrologia-Urologia

Nefrologia-Urologia (259)

Mercoledì, 14 Giugno 2017

Effetto della furosemide sull’assunzione di acqua e sodio nei pony

  • Maggiore consumo di sale e acqua durante il trattamento
poniLa furosemide è utilizzata nel cavallo per il trattamento dell’edema e dell’insufficienza cardiaca congestizia, tuttavia gli effetti della somministrazione cronica di questo farmaco sul comportamento dei cavalli non sono stati studiati. Uno studio ha determinato l’assunzione di sale e acqua così come le perdite di sodio e acqua nei pony trattati cronicamente con furosemide.L’assunzione di sale e acqua veniva determinata quotidianamente per 3 settimane prim...

Lunedì, 05 Giugno 2017

SCIVAC Rimini 2017: gestione medica del paziente con insufficienza renale acuta

  • Intervista al Dott. Alessio Vigani, University of Florida
viganiIl Dott. Alessio Vigani riassume il contenuto della sua relazione sul trattamento medico del cane e del gatto con insufficienza renale acuta, in cui ha fornito le linee guida per la gestione ottimale di questi pazienti.Di primaria importanza la precocità del riconoscimento della patologia e dell’inizio del trattamento appropriato....

Lunedì, 15 Maggio 2017

Urolitiasi nel criceto: utilità dell’integrazione alimentare

  • Palmitoiletanolamide, glucosamina ed esperidina postoperatorie in un soggetto con esito a lungo termine positivo
Schermata 2017 05 15 alle 09.59.54Un criceto dorato maschio intero di 14 mesi veniva visitato per letargia ed ematuria. L’esame radiografico total body e l’ecografia addominale mostravano la presenza di un calcolo vescicale. Durante la cistotomia si prelevava un campione sterile di urina che veniva inviato, insieme all’urolita, al laboratorio di analisi. L’urocoltura era negativa per la crescita batterica e l’urolita risultava comp...

Venerdì, 05 Maggio 2017

Stenosi dell’uretere dopo ovariositerectomia in una coniglia

  • Ostruzione al deflusso di urina per le aderenze con il legamento largo dell’utero
coni1Una coniglia di 2,5 anni veniva visitata per un’anamnesi di anoressia e stasi gastrointestinale intermittenti. Nove mesi prima della presentazione iniziale per problemi gastroenterici era stata effettuata un’ovarioisterectomia.L’esame radiografico ed ecografico dell’addome effettuato 15 mesi dopo l’intervento rivelava un aumento di volume del rene sinistro con dilatazione della pelvi e dell’uretere. Durante la laparotomia, si identificavano aderenze tra il legamento largo dell...

Venerdì, 21 Aprile 2017

Velocità di filtrazione glomerulare nel coniglio

  • La tecnica CT-GFR si rilevava utile e affidabile per l’indicazione della nefrectomia in due soggetti con nefropatia
rabUna coniglia (Oryctolagus cuniculus) di 3 anni e una di 7 anni, sterilizzate, venivano visitate per presenza di stasi gastrointestinale associata ad asimmetria renale. Nella coniglia di 3 anni si diagnosticava citologicamente una neoplasia del rene destro. Nell’altra coniglia si diagnosticava un’ureterolitiasi del rene sinistro mediante ecografia addominale. Per valutare se fosse indicata una nefrectomia unilaterale, si effettuava in entrambi i soggetti la valutazione della velocità di fi...

Mercoledì, 12 Aprile 2017

Uretere ectopico nel cane : continenza a lungo termine dopo chirurgia

  • Esito da buono a eccellente nell’81% dei soggetti di uno studio
ureUno studio retrospettivo ha determinato l’esito della correzione chirurgica dell’uretere ectopico (UE) e ha identificato i fattori prognostici per la continenza a lungo termine in 47 cani (36 femmine e 11 maschi). Si attribuiva un punteggio della continenza (1 = incontinente, 2 = incontinenza sporadica, 3 = continente) dopo l’intervento, alle dimissioni, 1 mese dopo l’intervento e alla valutazione a lungo termine.Erano affetti da UE unilaterale 28 cani e bilaterale 19 cani ...

Venerdì, 17 Marzo 2017

Sindrome di Fanconi in una manza

  • Ritardo di crescita, diarrea e aminoaciduria grave in un soggetto di 18 mesi
fancUno studio descrive un caso di disfunzione renale tubulare riferibile a sindrome di Fanconi idiopatica in una manza Holstein di 18 mesi. L’animale mostrava segni clinici quali ritardo di crescita, debilitazione e diarrea persistente.Le analisi ematochimiche rivelavano ipokaliemia, iponatriemia e ipocloremia. L’analisi delle urine rivelava glicosuria, proteinuria e pH acido. L’esame istopatologico dei reni mostrava una modica necrosi tubulare con cilindri proteici nel lume dei tubuli re...

Lunedì, 06 Marzo 2017

Urolitiasi da calcio solfato in un coniglio

  • Disidratazione e consumo di intonaco delle pareti di casa alla base della formazione degli insoliti calcoli
CALCIOUn coniglio (Oryctolagus cuniculus) maschio intero di 3 anni veniva valutato per segni di anoressia e depressione presenti da un giorno. L’esame clinico rivelava depressione, postura incurvata, scarsa elasticità cutanea (suggestiva di disidratazione), modifica distensione dell’addome ed edema di pene e prepuzio. Il proprietario riferiva che l’animale veniva nutrito con una dieta convenzionale, beveva acqua attraverso un abbeveratoio a goccia e poteva muoversi liberamente in casa. ...

Lunedì, 13 Febbraio 2017

Sangue occulto fecale nei cani con CKD

  • Incidenza significativamente maggiore rispetto a un gruppo di controllo
Schermata 2017 02 13 alle 11.09.36Nei pazienti umani in dialisi per una nefropatia terminale è maggiore il rischio di sanguinamento gastrointestinale occulto (OGIB). Non vi sono invece studi ad oggi che indaghino l’incidenza di OGIB nei cani e nell’uomo con nefropatia cronica (CKD), indipendentemente dalla dialisi. Uno studio ha determinato se l’incidenza di OGIB fosse maggiore nei cani affetti da CKD rispetto a una popolazione di cont...

Venerdì, 20 Gennaio 2017

Ecogenicità della corticale renale: relazione con le lesioni istopatologiche

  • Bassa rilevanza per le nefropatie croniche del cane, più utile per le lesioni renali gravi del gatto
cat kidney ultrasoundL’ecogenicità della corticale renale viene abitualmente valutata durante l’indagine ecografica dei reni. Precedenti studi ex-vivo nel cane e nel gatto hanno rivelato una scarsa correlazione tra ecogenicità renale e lesioni corrispondenti. Uno studio ha determinato la relazione in vivo tra ecogenicità della corticale renale e istopatologia renale.Si includevano 38 cani e 15 gatti soppressi per condizioni mediche critiche. Si a...

Pagina 10 di 19

vetchannel nero

VETCHANNEL.IT
La formazione professionale on demand
quando vuoi, dove vuoi.

Vetpedia

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares