Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7881 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Michele Tumbarello Med Vet PhD student

Michele Tumbarello Med Vet PhD student

guinea pig partoL'induzione del parto nelle cavie sembra essere essenziale; i pazienti di questa specie, infatti, evidenziano una percentuale più elevata di problemi riproduttivi rispetto ai conigli e ai piccoli roditori.

L'aglepristone (AGL) è un antagonista competitivo del progesterone che agisce legandosi ai recettori del progesterone; l'ossitocina (OT), invece, è un potente costituente della muscolatura liscia uterina. Lo scopo degli autori di questo studio era valutare l’impatto clinico ed ecografico di AGL e OT sull’ induzione del parto nelle cavie.

pancytopenia catNella primavera 2021 nel Regno Unito è stato segnalato un focolaio di gatti pancitopenici; un forte legame epidemiologico è stato sospettato con 3 diete secche, le quali sono state ritirate dal commercio. In tali diete sono state riscontrate concentrazioni di micotossine emato- e mielotossiche T-2, HT-2 e diacetossiscirpenolo (DAS), superiori ai livelli definiti dalla guida della Commissione europea per gli alimenti secchi felini. 

Pertanto, l’obiettivo degli autori di questo studio multicentrico retrospettivo era quello di descrivere i reperti clinici e clinicopatologici dei gatti con diagnosi di pancitopenia di sospetta origina alimentare.

fna dogL’approccio più indicato, quando viene identificata una singola massa epatica in un cane, è quello di eseguire un agoaspirato (FNA) per tentare di ottenere una diagnosi. Pochi studi hanno valutato la sensibilità/specificità dell’esame citologico eseguito mediante FNA per le masse epatiche singole. Gli autori hanno ipotizzato che né le dimensioni della lesione epatica, né la presenza di massa con aspetto cavitario, avrebbero influito sulle performance della diagnosi citologica. 

Sono state revisionate le cartelle cliniche di 220 cani. I criteri di inclusione includevano i seguenti step diagnostici: esame ecografico addominale preoperatorio, FNA percutaneo di una massa epatica solitaria con interpretazione citologica da parte di un patologo certificato e un campione bioptico con una diagnosi istopatologica. 

cavallo ulceraLo sviluppo dell’ulcera gastrica può essere favorito dall'allenamento sportivo e rappresenta un aspetto importante per il benessere degli esseri viventi. L'obiettivo degli autori di questo studio era valutare l'effetto dell'induzione dell'ulcera gastrica sulla variabilità della frequenza cardiaca (HRV) nella specie equina. Gli autori hanno ipotizzato che l'induzione delle ulcere gastriche potrebbe ridurre l'HRV ed aumentare le fluttuazioni a bassa frequenza, coerenti con l'aumento del tono simpatico. 

Per lo studio sono stati considerati 8 cavalli. Gli animali sono stati assegnati in modo casuale a 2 gruppi: un gruppo riceveva acqua, ai pazienti dell’altro gruppo veniva somministrato omeprazolo a 2 mg/kg per via orale, una volta al giorno per 28 giorni. Le ulcere gastriche sono state indotte attraverso la sospensione intermittente del cibo nei giorni dal 21° al 28° giorno. Nei giorni 21 e 28 i pazienti sono stati sottoposti a gastroscopia e le ulcere gastriche sono state classificate secondo un grading (0-4) da tre revisori in cieco. Dei monitoraggi continui dell’elettrocardiogramma sono stati eseguiti per un'ora, all'inizio e alla fine dell’induzione dell'ulcera. L'HRV e il grado dell'ulcera tra i trattamenti sono stati confrontati nei due gruppi di trattamento e nei vari tempi.

batteriuria gattoLo scopo degli autori dello studio era determinare se alcuni fattori associati al danno uroteliale e all'infiammazione, tra cui cateterismo urinario, ostruzione urinaria e urolitiasi, potevano correlarsi allo sviluppo di batteriuria da Enterococcus spp. nella specie felina.

Sono stati ricercati retrospettivamente casi di gatti con batteriuria da Enterococcus spp. (caso) e da E. coli (controllo) dal 1 agosto 2014 al 31 luglio 2019. Casi e controlli erano bilanciati per quanto riguardava l'età media dei soggetti. 

torascopia caneLo scopo degli autori di questo studio retrospettivo era di riportare i l’outcome dei cani con consolidamento polmonare non neoplastico (PC), sottoposti a lobectomia polmonare mediante toracoscopia (TL) e toracoscopia assistita da chirurgia (TAL).

Sono state pertanto revisionate le cartelle cliniche di 12 cani sottoposti a TL o TAL per PC presso 3 istituti veterinari tra il 2011 e il 2020. Sono stati registrati i dati relativi a: segnalamento, anamnesi, esame obiettivo, esami collaterali, giorni di degenza ospedaliera, tempi di anestesia e procedura, complicanze intraoperatorie/postoperatorie, durata della permanenza del drenaggio toracico ed outcome a lungo termine.

critically calvesLa sepsi è una malattia potenzialmente letale per la quale vengono frequentemente utilizzati “antimicrobici di importanza critica” (CIA). Mancano in gran parte linee guida diagnostiche e terapeutiche per i vitelli con sepsi e in condizioni critiche.

Gli obiettivi degli autori di questo studio erano quelli di identificare i fattori associati alla mortalità nei vitelli in condizioni critiche, descrivere i batteri ottenuti dalle emocolture di soggetti con sepsi e la loro resistenza antimicrobica.

megacolon RXLo scopo principale degli autori di questo studio era determinare se la durata dei segni clinici del megacolon idiopatico nei gatti potesse influenzare la diagnosi e la prognosi dopo il trattamento. 

Sono state esaminate le cartelle cliniche dei gatti con megacolon per una causa sconosciuta (gruppo dei “pazienti gatti”) o con intestino normale (gruppo dei gatti di controllo). I “pazienti gatti” sono stati raggruppati, in base alla durata dei loro segni clinici (stipsi/costipazione), in gatti con sintomatologia persistente da <6 mesi e ≥6 mesi. Per tutti i “pazienti gatti” sono stati valutati le radiografie addominali (per gli indici riguardanti il colon) e i campioni bioptici del colon, rispetto ai gatti di controllo. È stato altresì valutato il trattamento effettuato nel gruppo dei “pazienti gatti”. 

anemia emolitica caneDurante le varie fasi del metabolismo dell'emoglobina, la produzione endogena di monossido di carbonio porta alla formazione di carbossiemoglobina. È stato riscontrato, in studi di medicina umana, che la concentrazione di carbossiemoglobina è elevata in maniera anomala negli esseri umani con anemia emolitica (HA). Lo scopo degli autori di questo studio era misurare la concentrazione di carbossiemoglobina, al fine di potere differenziare i soggetti con anemia da quelli con HA.

All’ammissione, in tutti i soggetti, sono stati eseguiti: la quantificazione della carbossiemoglobina, un emocromo e un profilo biochimico; inoltre, è stato registrato il dato relativo alla sopravvivenza alla dimissione dall'ospedale e a 30 giorni. 

decompressione rabbitLa decompressione gastrica è una procedura regolarmente raccomandata come parte del trattamento, sia medico che pre-chirurgico, dei conigli con ostruzione/dilatazione dell'intestino tenue. Le linee guida e le indicazioni su tale approccio sono, tuttavia, ancora limitate.

Gli autori dello studio hanno pertanto esaminato retrospettivamente le cartelle cliniche di 35 conigli con diagnosi di ostruzione gastrointestinale in un periodo di 3 anni. Sono state valutate le differenze relative ai sintomi, ai dati clinicopatologici, ai reperti radiografici, all’approccio terapeutico e all’outcome.

Pagina 1 di 48

vetchannel nero

VETCHANNEL.IT
La formazione professionale on demand
quando vuoi, dove vuoi.

Vetpedia

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares